Politica Contro il Fumo

È ormai dimostrato che il fumo passivo – (respirazione del fumo di tabacco di altre persone) – può essere causa di cancro ai polmoni e malattie cardiache nei non fumatori, così come di molte altre malattie e condizioni minori.

I datori di lavoro hanno il dovere di fornire un ambiente di lavoro sicuro per i dipendenti che sia:

“[…] sicuro, senza rischi per la salute, ed adeguato per quanto riguarda le strutture e le modalità al loro benessere sul lavoro.”

Il datore di lavoro riconosce che la respirazione del fumo di tabacco di altre persone è sia un rischio per la salute pubblica che un problema di benessere. Pertanto, la seguente politica è stata adottata in merito al fumo in Drafinsub.

Questa politica sul fumo non mira a negare il diritto personale al fumo, ma cerca di garantire ai non fumatori il diritto di lavorare respirando aria senza fumo di sigaretta, tenendo anche conto delle esigenze di coloro che fumano.

Tutti i locali di Drafinsub sono stati designati come “non fumatori” dal 04/04/2016.

Fumare, durante il servizio sarà consentito solo durante i periodi di pausa ufficiali, al di fuori degli edifici o nelle aree all’aperto, in modo che il fumo non possa entrare negli edifici.

Non è permesso fumare in nessuna area di lavoro chiusa.

Questo vale per tutti gli uffici, aree di lavoro e veicoli aziendali, sia occupati da una persona, sia condivisi da due o più persone.

Questa politica è stata concepita in piena consultazione con tutti quei dipendenti che si occupano di salute e sicurezza in questo luogo di lavoro, e gode del sostegno dei rappresentanti competenti.

Il datore di lavoro fornirà a tutti i membri del personale una copia di questa politica su loro richiesta, mentre i visitatori ed il personale temporaneo saranno informati e si atterranno ai termini di questa politica.

Le violazioni di questa politica saranno soggette a procedure disciplinari.

La responsabilità per l’implementazione e il monitoraggio di questa politica spetta ai senior manager.

Verrà dato un preavviso di dodici settimane prima di eventuali modifiche apportate a questa policy. Il medico competente ed i rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza saranno consultati in tempo utile su qualsiasi modifica proposta.